Serapias Vomeracea

Featured Video Play Icon

Pianta erbacea perenne con due piccoli tuberi ovoidi ed alcune radichette secondarie.

L’infiorescenza è una spiga lassa, stretta ed allungata. 

Il labello di colore rosso scuro è più grande degli altri tepali è trilobo ed diviso in due zone.

Le orchidee del genere Serapias, per assicurare l’impollinazione ospitano, all’interno del casco dove è posto l’ipochilo e il gimnostemio, gli insetti pronubi che trovano un caldo ed asciutto rifugio per difendersi dalla notte che, in tal modo, vengono a contatto col polline che depositeranno successivamente in altri fiori fecondandoli.

Labello: È il petaloide (tepalo) più grande e sviluppato nel fiore delle orchidee; normalmente è diviso in due parti: ipochilo ed epichilo; il labello ha funzioni vessillari (di richiamo per gli insetti pronubi).

Ipochilo: Parte interna del labello nel fiore delle orchidee.

Nome Latino: Serapias Vomeracea Nome Volgare: Serapide maggiore, Lingua lunga Famiglia: Orchidaceae Altezza Pianta: 15-45cm Fiore: Rosso scuro
Periodo di Fioritura: Aprile-Giugno Habitat: Prati e pascoli aridi, Cespuglieti Impollinazione: Api, Bombi, Formiche, Vari insetti Fotografati a: Monti Berici - Brendola (VI) mt. 100 Etimologia: Dal greco Serapis in onore del dio greco-egiziano della fertilità e della medicina
  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

Leave a Reply


*