Platanthera Bifolia

Featured Video Play Icon

Pianta perenne, erbacea, esile, apparato radicale munito di 2 tuberi interi, ovali; fusti eretti, leggermente angolosi e striati, avvolti da guaine brune nelle parte inferiore.

L’orchidea bifoglia fiorisce tra maggio e giugno nei prati umidi e nelle radure dei boschi. La spiga fiorale, piuttosto allungata, è formata da fiori profumati di colore bianco verdognolo. Due foglie basali quasi opposte e di forma ovato lanceolata danno il nome alla specie.

Specie simile è Platanthera clorantha – Platantera verdastra, che si distingue per i fiori decisamente più verdastri, lo sperone più lungo e clavato verso l’apice, l’assenza del profumo, ma soprattutto per le logge polliniche più distanziate e nettamente divaricate.

Perenne: Pianta che vive più di due stagioni riproduttive: alberi, arbusti e piante erbacee che hanno dei fusti sotterranei ben sviluppati.

Nome Latino: Platanthera Bifolia Nome Volgare: Platantera comune Famiglia: Orchidaceae Altezza Pianta: 25-60cm Fiore: Bianco con apice verdastro
Periodo di Fioritura: Maggio-Luglio Habitat: Boschi, Cespuglieti Impollinazione: Api, Bombi, Formiche, Vari insetti Fotografati a: Brendola (VI) mt. 100 Etimologia: Dal greco -platys = largo e antherôs = antere dovuto alla larghezza delle antere
  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

Leave a Reply


*