Hepatica Nobilis Schreb.

Featured Video Play Icon

L’Erba Trinità è detta anche Fegatella o Anemone Epatica. L’origine del nome deriva dalle foglie trilobate (formate da tre lobi) che ricordano vagamente la forma del fegato.

Le foglie (unicamente basali o radicali) sono trilobate (a 3 lobi) e carnose quasi coriacee.

Il calice è formato da tre piccole foglie cauline sessili. In realtà sono delle vere e proprie foglie bratteali che essendo appressate al fiore simulano un calice.

Caulino: Posizionato nella parte aerea di uno stelo (caule).

Sessile: Organo vegetale direttamente attaccato al ramo, privo di peduncolo (fiore, foglia).

Brattea: Foglia che ha subito una trasformazione per svolgere una funzione particolare. Posta di solito sotto l’infiorescenza per proteggerla.

Nome Latino: Hepatica nobilis Schreb Nome Volgare: Erba trinità, Anemone epatica, Anemone fegatella Famiglia: Ranunculaceae Altezza Pianta: 5-25cm Fiore: Bleu-violacei,bianchi,rosa
Periodo di Fioritura: Febbraio-Maggio Habitat: Boschi misti, Boschi di latifoglie, Luoghi umidi Impollinazione: Vari insetti Fotografati a: Monte Pulgo (VI) mt. 400 Etimologia: Dal latino hepar, per il colore della pagina inferiore
  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

  • 1

    1

Leave a Reply


*